Patto di Corresponsabilità Sicurezza Covid 19

Patto di corresponsabilità scuola-famiglia per sicurezza covid 19

Scuola primaria paritaria “Mariele Ventre”
19 settembre 2020

 

In conseguenza delle note emesse dagli organi competenti in data 10 settembre 2020, ll presente Patto sostituisce ed annulla il precedente

In fase di avvio dell’anno scolastico 2020/2021 e  al fine di organizzare un rientro a scuola in sicurezza, si rende necessaria una ancor più attiva collaborazione la Famiglia e la Scuola in un contesto di responsabilità condivisa. Sarà impegno comune della Scuola, della Famiglia e degli Alunni tenere comportamenti diligenti e prudenti, ricavati dalle regole di esperienza e dalle raccomandazioni del CTS (Comitato Tecnico Scientifico), al fine di scongiurare la diffusione del virus Covid 19 e l’esposizione a rischi per la salute di tutte le persone coinvolte. 

In particolare: 

l’ente gestore Amici di Mariele Società Cooperativa Sociale dichiara: 

  • di aver fornito puntuale informazione rispetto ad ogni dispositivo organizzativo e igienico sanitario adottati per contenere la diffusione del contagio da Covid-19

  • di essersi dotata di un protocollo interno di sicurezza Covid 19 (leggi QUI)

  • che si impegnerà, durante il regolare funzionamento dell’attività didattica, a comunicare eventuali modifiche o integrazioni delle disposizioni e che il personale viene adeguatamente formato su tutti gli aspetti riferibili alle vigenti normative in materia di procedure igienico sanitarie di contrasto alla diffusione del contagio

  • che tutto il personale di impegna ad osservare scrupolosamente ogni prescrizione igienico sanitaria e recarsi a Scuola solo in assenza di ogni sintomatologia riferibile al Covid-19;

  • di impegnarsi ad adottare tutte le prescrizioni igienico sanitarie previste dalla normativa vigente, tra cui le disposizioni circa il distanziamento interpersonale e l’igienizzazione degli ambienti

  • di attenersi rigorosamente e scrupolosamente, nel caso di accertata infezione Covid 19 da parte di un alunno  o frequentante la scuola, alle vigenti disposizioni previste dall’autorità sanitaria locale o che eventualmente  saranno disposte

Il genitore, dando il proprio consenso dichiara: 

  • di essere a conoscenza di essere a conoscenza del Protocollo Interno di Sicurezza della Scuola “Mariele Ventre”, delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna (http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus) e di assumere l’impegno di un continuo aggiornamento su eventuali norme promulgate in futuro.

  • che il proprio figlio/a o un convivente all’interno del nucleo familiare non è sottoposto alla misura della quarantena oppure che non è risultato positivo al Covid 19;

  • di non mandare a scuola l’alunno/a qualora questo/a, o un convivente dello stesso nucleo familiare, fosse sottoposto alla misura della quarantena o risultasse positivo al test per Covid 19

  • di non mandare a scuola l’alunno/a qualora fosse entrato in contatto con persone positive e che non siano in grado di esibire il certificato di fine quarantena nel caso in cui siano stati in quarantena o in isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni

  • di essere consapevole ed accettare che, nel caso in cui un alunno presenti un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con Covid 19, in ambito scolastico, la scuola provvederà ad attuare la procedura di gestione prevista dal Protocollo Interno di Sicurezza

  • assicura che si recherà immediatamente a scuola, se allertato dal referente scolastico Covid 19, per ritirare l’alunno/a in caso di insorgenza di febbre superiore a 37,5°o di altra evidente sintomatologia riconducibile a Covid 19. Sarà compito della famiglia contattare immediatamente il PLS (pediatra di libera scelta)  che provvederà alla valutazione clinica e all’eventuale richiesta del test diagnostico. In caso di positività il DSP avviserà il referente scolastico Covid 19 e l’alunno/a rimarrà a casa seguendo le indicazioni del DSP  (Dipartimento Sanitario di Prevenzione) relative alla riammissione in comunità. Come richiesto dalla “nota congiunta USRER – DG Sanità E.R. indicazioni operative riapertura scuole” del 10/09/2020, il rientro a scuola, dopo un’assenza per motivi di salute legate al Covid 19, avverrà a seconda dell’esito: in caso di test positivo a Covid 19 presentando attestato del DSP di avvenuta guarigione; in caso di test negativo a Covid 19 con un certificato di rientro del PLS (Pediatra di libera scelta) in cui deve essere riportato il risultato negativo del tampone

  • di monitorare sistematicamente lo stato di salute dell’alunno/a e di impegnarsi a tenerlo a casa nel caso sia manifesti febbre uguale o superiore a 37,5°o presenti altri sintomi (1) riconducibili al Covid 19. In questo cosa si impegna a contattare il PLS (pediatra di libera scelta) che provvederà alla valutazione clinica e all’eventuale richiesta di test diagnostico; contestualmente si impegna a comunicare alla segreteria tramite mail (segreteria@amicidimariele.it) l’assenza per malattia e, se il medico decide di non procedere al test diagnostico, di darne successiva comunicazione scritta. In caso di test, la procedura sarà la medesima riportata nel caso di ritiro da scuola per quanto riguarda il test positivo o test negativo.

  • di essere consapevole che il proprio figlio/a dovrà rispettare le indicazioni igienico sanitarie all’interno della scuola, ispirate a comportamenti di massima precauzione, così come indicate dal Protocollo Interno di Sicurezza Covid 19 della scuola

  • di essere consapevole che nel momento di una ripresa di attività di interazione, seppur controllata, non è possibile azzerare il rischio di contagio che invece va ridotto al minimo attraverso la scrupolosa e rigorosa osservanza delle misure di precauzione e sicurezza previste dagli appositi protocolli per lo svolgimento delle attività. Per questo è importante osservare la massima cautela anche al di fuori del contesto scuola.

San Pietro in Casale, 19 settembre 2020

Valter Brugiolo, presidente “Amici di Mariele” cooperativa sociale onlus

 

 

(1) Sintomi: i sintomi di Covid 19 sono solitamente febbre superiore ai 37,5°C,  brividi, tosse di recente comparsa, difficoltà respiratorie, perdita o diminuzione dell’olfatto, perdita o alterazione del gusto, raffreddore con naso che cola, mal di gola, diarrea, congiuntivite

 

Print Friendly, PDF & Email
a